Antibiotici e aderenza terapeutica

Trattamento della colite pseudomembranosa da Clostridium difficile associata ad antibioticoterapia
Trattamento della colite pseudomembranosa da Clostridium difficile associata ad antibioticoterapia
  • Formulation
    Levovanox vancomicina 250 mg capsule
  • Dose giornaliera in mg
    Età 12-18 anni Primo episodio di CDI non grave 125 mg ogni 6 ore 10 giorni per il primo episodio di CDI non grave. Questa dose può essere aumentata a 500 mg ogni 6 ore per 10 giorni in caso di malattia grave o con complicanze. La dose massima giornaliera non deve superare 2 g Nei pazienti con ricorrenze multiple Può essere preso in considerazione di trattare l'episodio corrente di CDI con vancomicina 125 mg quattro volte al giorno per 10 giorni, seguito da una diminuzione graduale della dose fino a 125 mg al giorno o da un regime intermittente, cioè 125-500 mg/giorno ogni 2-3 giorni per almeno 3 settimane.
  • Durata totale del trattamento
    (comprensiva di un’eventuale terapia parenterale
    iniziale con ciprofloxacina)

    Primo episodio di CDI non grave 10 giorni Nei pazienti con ricorrenze multiple 10 giorni --> ≥ 3 settimane
  • Notes
    Le capsule di vancomicina non sono adatte al trattamento di bambini con meno di 12 anni di età o per adolescenti che non sono in grado di deglutirle. Sotto i 12 anni, deve essere usata una formulazione adatta all'età. La durata del trattamento con vancomicina può dover essere modificato in base al decorso clinico dei singoli pazienti. Quando possibile, l'antibatterico sospettato di aver provocato la CDI deve essere interrotto. Deve essere istituito un adeguato ricambio di liquidi ed elettroliti. In pazienti con disturbi intestinali infiammatori deve essere eseguito il monitoraggio delle concentrazioni sieriche di vancomicina dopo somministrazione orale (vedere paragrafo 4.4 in RCP).
Infezioni gastroenteriche
Trattamento della colite pseudomembranosa da Clostridium difficile associata ad antibioticoterapia
  • Formulation
    Levovanox vancomicina 250 mg capsule
  • Dose giornaliera in mg
    Primo episodio di CDI non grave 125 mg ogni 6 ore 10 giorni per il primo episodio di CDI non grave. Questa dose può essere aumentata a 500 mg ogni 6 ore per 10 giorni in caso di malattia grave o con complicanze. La dose massima giornaliera non deve superare 2 g Nei pazienti con ricorrenze multiple Può essere preso in considerazione di trattare l'episodio corrente di CDI con vancomicina 125 mg quattro volte al giorno per 10 giorni, seguito da una diminuzione graduale della dose fino a 125 mg al giorno o da un regime intermittente, cioè 125-500 mg/giorno ogni 2-3 giorni per almeno 3 settimane.
  • Durata totale del trattamento
    (comprensiva di un’eventuale terapia parenterale
    iniziale con ciprofloxacina)

    Primo episodio di CDI non grave 10 giorni Nei pazienti con ricorrenze multiple 10 giorni --> ≥ 3 settimane
  • Notes
    La durata del trattamento con vancomicina può dover essere modificato in base al decorso clinico dei singoli pazienti. Quando possibile, l'antibatterico sospettato di aver provocato la CDI deve essere interrotto. Deve essere istituito un adeguato ricambio di liquidi ed elettroliti. In pazienti con disturbi intestinali infiammatori deve essere eseguito il monitoraggio delle concentrazioni sieriche di vancomicina dopo somministrazione orale (vedere paragrafo 4.4 in RCP).
Informazioni generali
Principio attivo

Vancomicina

Categoria farmacoterapeutica

Antibatterici glicopeptidici

Generico

No

Formulations